Apple

JiFile per Joomla!

JIFile
JiFile è una componente per Joomla! che permette di indicizzare il contenuto dei file(PDF, DOC, ecc.) per poter effettuare delle ricerche al loro interno.

Scopri di più...  Demo

JoomPhoto Mobile

JPhotoMobile
JoomPhoto Mobile è una componente per Joomla! che ti permette di condividere le foto dal tuo dispositivo Android sul tuo portale Joomla!.

Scopri di più...  Demo

iFile Framework

IFile
IFile è un framework open source scritto interamente in PHP, permette l'indicizzazione dei contenuti testuali di un documento (DOC, PDF, EXCEL, etc) e una rapida ricerca all'interno degli stessi.

Scopri di più...  Demo

Easy Language

EasyLanguage
Easy Language è un plugin per la gestione semplice ed immediata di testi multilingua in ogni parte possibile di joomla, articoli, componenti, moduli, metadata, template, altri componenti(esempio K2) ecc.

Scopri di più...

Article Book Effect

Article Book Effect
Visualizza gli articoli di Joomla con l'effetto volta pagina di un libro. Questo plugin consente di visualizzare il contenuto di un articolo Joomla come un vero e proprio libro o una rivista, utilizzando tutti i vantaggi di HTML5

Scopri di più...  Demo

 

Fototessera

Article Book Effect
La più famosa Android App che ti permette di stampare le foto tessere per i tuoi documenti con il tuo smartphone Android, in modo semplice ed intuitivo.

Scopri di più...

 

Ombra pazza 3D

Ombra pazza 3D
Ombra Pazza è il puzzle game 3D frenetico e divertente per Android! Prova a ruotare le forme portandole nella posizione delle proprie ombre senza mai fallire! Risolvi una dopo l'altra tutte le combinazioni dei livelli di gioco.

Scopri di più...

 

Admin Countdown

Admin Countdown
Modulo per Joomla! 2.5 e 3.x visualizza nella parte di amministrazione del sito, un timer con il conto alla rovescia del tempo rimanente della tua sessione.

Scopri di più...  Demo

 

Votaci!

il 23 e 24 Giugno presenteremo al DigithON 2017 la nostra StartUp isApp.itportando il nostro progetto JiFile
Il voto finale che decreterà il vincitore sarà composto da un voto scientifico e un voto Social.
La sezione per il voto Social sará attiva sul sito www.digithon.it da venerdì 23 giugno alle ore 9 e chiuderanno il giorno dopo, sabato 24 alle ore 20 , dove sarà possibile esprimere il proprio voto autenticandosi con il proprio account Facebook.
Come Votare
  • Vai sul sito www.digithon.it
  • Seleziona la competizione "DigithON"
  • Loggati con il tuo account Facebook
  • Vota la nostra StartUp "isApp.it"
Aiutaci con il tuo voto


Xcode: Accedere al contenuto di un bundle

Un bundle è l'insieme di tutti i file di un applicazione organizzati secondo un particolare schema utilizzato nella programmazione sia in ambito mobile (iOS) che in ambito desktop (Mac OSX). Non bisogna confondere un bundle con un package infatti, mentre un package è una directory che il Finder presenta come se fosse un unico file, un bundle è una directory con una struttura gerarchica standardizzata contenente il codice dell'applicazione e le risorse ad esso collegate. Se lo scopo di un package è quello di migliorare l'esperienza utente, quello del bundle è invece di agevolare la vita dello sviluppatore. Esistono diverse tipologie di bundle, le principali sono i bundle di applicazioni, di plug-ins e di frameworks. In un bundle di applicazione troveremo sempre i seguenti file:
  1. Un file info.plist contenente informazioni e configurazioni relative all'applicazione;
  2. Un file eseguibile;
  3. Dei file di risorse come ad esempio immagini, icone, suoni etc.
  4. Altri file di supporto: frameworks privati, plug-ins etc.
Possiamo osservare i file presenti in un bundle di applicazione e la loro organizzazione gerarchica semplicemente cliccando col tasto destro del mouse su un applicazione e selezionando 'Mostra Contenuto Pacchetto' in OSX. Dietro ad ogni package si nasconde quindi un bundle di applicazione.
In questo tutorial vedremo brevemente i metodi che ci vengono messi a disposizione dal fremowork Foundation per accedere alle risorse presenti in un bundle.
Ogni volta che creiamo un progetto in Xcode, i file vengono strutturati secondo lo schema bundle più appropriato (bundle di applicazione, di framework o di plug-in). Attraverso Foundation che ci mette a disposizione la classe NSBundle, possiamo accedere alle risorse (file sorgenti, file immagine, file plist etc.) presenti nel bundle in modo non ambiguo. Come prima cosa bisogna creare un riferimento al bundle del progetto e questo avviente tramite il metodo mainBludle:

NSBundle* bundleProgetto;
bundleProgetto = [NSBundle mainBundle];

In secondo luogo, per accedere alle risorse del bundle utilizzeremo uno dei seguenti metodi:
  • pathForResource:ofType:
  • pathForResource:ofType:inDirectory:
  • pathForResource:ofType:inDirectory:forLocalization:
  • pathForResourcesOfType:inDirectory:
  • pathForResourcesOfType:inDirectory:forLocalization:

Se ad esempio avessimo un immagine Mela.jpg nel nostro progetto, potremmo ottenere un riferimento ad essa attraverso:

NSString* myImage = [bundleProgetto pathForResource:@"Mela" ofType:@"jpg"];

Mentre se volessimo ottenere un riferimento a tutte le immagini presenti nella directory radice del nostro progetto, utililizzeremo:

NSArray* myImages = [bundleProgetto pathForResourcesOfType:@"jpg" inDirectory: nil];

NSBundle infine mette a disposizione dei metodi personalizzati in caso volessimo accedere al informazioni presenti nel file Info.plist, questi sono:
  • objectForInfoDictionaryKey:
  • infoDictionary:

infoDictionary: ritorna un dizionario con tutte le chiavi presenti nel file Info.plist, objectForInfoDictionaryKey: ritorna invece il valore di una singola chiave. Quindi se ad esempio volessimo ottenere la versione del bundle del nostro progetto (una delle tante informazioni presenti nel file Info.plist) potremo scrivere:

[bundleProgetto objectForInfoDictionaryKey:@"CFBundleVersion"];

You have no rights to post comments

PHP Classes

IFile
by isApp.it

nominee
November 2013